Un ‘altra tappa dei miei viaggi negli States: i due parchi vicini e molto simili Sequoia National Park e Kings Canyon.

Il Sequoia National Park forma un’unica unità amministrativa con il Kings Canyon National Park per un totale di 3370 Kmq. Il primo è famoso per le sequoie giganti che vi si trovano e che furono salvate alla fine del secolo scorso dal naturalista John Muir. Kings Canyon è noto per le sue gole profonde e spettacolari.

In questi due parchi nazionali i fiori tipici della primavera sbocciano senza sosta da gennaio fino ad ottobre, mentre le montagne più alte raggiungono e superano agevolmente i 4000 metri.

La General Highways (strada 198), che proviene da Visalia e cambia nome all’ingresso del parco, è una della “chiavi” per partire alla scoperta di Sequoia.
La visita comincia di solito dall’ingresso di Three Rivers e dal Foothills Visitors Center, a circa 1,5 Km dal confine (aperto tutti i giorni dalle 8 alle 17, e da novembre ad aprile dalle 8 alle 16.30), dove si possono reperire libri, mappe e ogni genere di informazioni comprese quelle relative a itinerari ed eventi speciali.

Da Ash Mountain, poco meno di 500 metri sul livello del mare, si sale fino alle Four Guardsmen, quattro maestose sequoie che, a 24 Km dal centro visitatori, fanno da anteprima a uno spettacolo indimenticabile.

Dopo 1,5 Km, ad un’altezza di 1981 metri, si incontra la Giant Forest, cuore del parco e incredibile concentrato di quelli che sono i più grandi esseri viventi esistenti sulla terra. Gli esemplari hanno un’età media che oscilla tra i 2500 e i 3000 anni e sono imponentissimi.

Se volete far loro una fotografia sappiate che sarete costretti a scattarne tante e far poi un collage o a usare la funzione “panoramica” verso l’alto.

Questi esemplari appartengono a una specie che cresceva nell’Ovest americano e che, dopo mutamenti climatici e geologici, è rimasta confinata proprio sulla Sierra Nevada.
Da qui, ci si può fermare al Giant Forest Village, dove in estate si possono trovare servizi d’informazione, alloggio, ristorante e negozio di souvenir. Da qui, lungo la Moro Rock-Crescent Road, si arriva a Crescent Meadow, dove con l’auto si passa attraverso un tunnel scavato in un albero abbattuto. Una piccola deviazione (6 Km verso sud dal Giant Forest Village) porta a Moro Rock , uno dei più impressionanti monoliti di granito della Sierra Nevada: sulla sua cima posta a circa 1300 metri di altitudine (ripida e faticosissima scalinata per arrivarci) si rimane a bocca aperta davanti ad un panorama che spazia dalle Montagne Rocciose al bacino del fiume Kaweah.

Tornando al villaggio con la strada principale si arriva , in pochi minuti di auto, a uno dei monumenti del parco, il General Sherman Tree, in assoluto il più grande essere vivente esistente sulla faccia della terra: 84 metri di altezza, 32 di circonferenza, 2000 tonellate di peso.La Generals Highway conduce poi verso la Tokopah Valley, un’area con Visitors Center, negozi e campeggio; da qui percorrendo circa 3 Km si possono raggiungere le cascate Tokopah, spettacolari con la loro altezza di 30 metri.

Proseguendo poi per la Generals Highway si esce dal Sequoia all’altezza di Lost Grove e dopo poco meno di 20 Km entra a Kings Canyon.Subito dopo l’ingresso si può prendere una strada di circa 3 Km e arrivare a Redwood Mountain Grove, il più vasto concentrato di sequoie giganti di tutti gli Stati Uniti. Qualche altro Km verso nord e dopo aver toccato Grant Grove, dove si può trovare il Visitors’ Center, un campeggio, un distributore di benzina, un alimentari ecc.., si incontra il secondo gigante del parco, il General Grant Tree, alto 81 metri, e con una circonferenza di 33 metri.

Avendo un aspetto molto armonioso è stato designato come “Albero di Natale della Nazione”.

I successivi 48 Km del parco vanno percorsi senza fretta sia per le condizioni del tracciato e soprattutto per i meravigliosi panorami. In pochi minuti si scende verso il Kings River Canyon, le profonde gole che danno il nome al parco.

Monoliti di granito, laghi – ghiacciati d’inverno – e foreste sono le caratteristiche meravigliose di questo ambiente spettacolare.

Se si raggiunge Cedar Grove si possono trovare una stazione dei ranger, un emporio, campeggi e alloggi. Una passeggiata di alcune centinaia di metri porta alle Roaring River Falls , le spettacolari “cascate del Fiume Rombante”.

Da mettere assolutamente nei luoghi da visitare in occasione di un viaggio negli Stati Uniti dell’Ovest!

Eleonora on FacebookEleonora on GoogleEleonora on InstagramEleonora on LinkedinEleonora on PinterestEleonora on RssEleonora on TwitterEleonora on Youtube
Eleonora
Eleonora
Piacere di conoscervi! Sono Eleonora, una ragazza italiana di 42 anni :) Non li dimostro vero? Ho molte passioni e alcune fanno parte del mio stile di vita e del mio essere profondo: viaggiare, fotografare e scrivere. Scontate? Eppure è così che vivo la mia vita, in bilico tra tacchi alti e tailleur e scarpe da trekking per viaggi on the road! Ultima cosa, non meno importante:amo follemente gli animali! e per questo ho scelto uno stile di vita e alimentare "green". Seguitemi, ne scopriremo insieme delle belle!

Nice to meet you! I'm Eleonora, an Italian 42 years old Italian girl :) I've many passions and some are part of my lifestyle and my deepest being: travel, photography and writing. Discounted? Maybe yes, but that's how I live my life, caught between high heels and suits and walking shoes for road trips! Last, not least: I love madly animals! and for the deep feeling that I feel for them I chose a very green life&food style. Follow me, we'll find out all the beautiful of the life!