Top
  >  Viaggi   >  Usa   >  Florida   >  10 Cose da fare a Key West

Famosa per il suo tramonto spettacolare, le acque cristalline, e per essere a un passo dal Messico, Key West è sicuramente un perla della Florida. Generalmente i turisti passano poco tempo in questa Isola meravigliosa, poi c’è chi come me vorrebbe fare il “locale” e passare un bel pò di tempo lì per esplorarla in ogni dettaglio.

Ultima delle Isole Keys, Key West è ricca di cosa da vedere sia di giorno che di notte, dove Duvall Street regala ai turisti divertimento e belle serate.
Come abbiamo già visto nell’articolo “Scopriamo le isole keys” il clima è sempre caldo per cui anche decidere cosa mettere in valigia non sarà un problema, al massimo come dico sempre io “se dimentico qualcosa vuole dire che era poco importante”!

Quanti giorni servono per visitare Key West

Sebben l’isola di Key West possa sembrare piccola, vi sconsiglio di visitarla a piedi. Ci sono molte cose da vedere e sono abbastanza sparse, io l’ho visitata sia a piedi (ed è stata una vera sfaticata!) sia in macchina, sia con i mezzi pubblici.

Trovare parcheggio, soprattutto nella zona centrale è complicato per cui vi consiglio i mezzi pubblici che però essendoci molto traffico, soprattutto nel ore di punta, sono spesso in ritardo perché rimangono intasati nel traffico. La via migliore per vedere l’isola, è sicuramente noleggiare una bici, a mio modo di vedere.

In alternativa c’è anche l’OldTown Trolley Tours che permette di visitare la parte storica della città salendo e scendendo a piacimento nelle varie fermate. Il biglietto è giornaliero e costa circa una trentina di dollari, con la possibilità di uno sconto se si acquista on line.

In un giorno vedete ben poco dell’isola, idea sarebbe per vederla con calma 3 giorni.

Cosa vedere a Key West Florida

1 Southernmost point bay è un monumento a forma di boa colorata che segna il punto più a sud degli Stati Uniti continentali. Fu eretto nel 1983 ed è diventato così famoso che per scattargli una foto dovrete fare la fila! C’è sempre una lunghissima coda tanto è che per un selfie io personalmente ho deciso di evitare il con cuocermi sotto il sole caliente e di fargli una foto passandoci semplicemente davanti!
Il Southernmost point bay lo potete trovare in fondo a Whitehead Street e sempre li vicino c’e anche la zona di Fort Zachary dove si trova la famosa spiaggia Fort Zachary Beach. Nei pressi del Southernmost point ci sono anche da vedere la statua in onore del predicatore Albert Kee, che in quella zona vendeva pesce e soffiave dentro una conchiglia al passaggio dei turisti e la piccola stazione del telegrafo, chiamata Telegraph Cable Hut, famoso per aver fatto la prima chiamata fra Stati Uniti e Cuba.

2

La strada più famosa di Key West è Duval Street, ricca di attrazioni e vita mondana. E’ una strada abbastanza lunga dove avete un bel pò di cose da vedere tra cui:

  1. Key West Butterfly & Nature Conservatory (1316 Duval St.) Un paradiso tropicale dove poter vedere farfalle meravigliose con colorazioni immaginabili, piante esotiche, fenicotteri rosa e altri uccelli che siceramente non saprei il nome. Il Key West Butterfly & Nature Conservatory è aperto tutti i giorni dalle ore 9 alle 17:30.
  2. Potete trovare poi La terrazza de Marti, famosa per il discorso che il rivoluzionario cubano Jose Marti tenne nel 1883 da quel balcone, ora è un l’hotel/ristorante/cabaret LaTeDa.
  3. Vicino alla Terrazza de Marti trovate Lo speakeasy, locale dove si commerciava illegalmente alcolici durante l’epoca del Proibizionismo. In questo locale troverete il Rhum Bar, se siete appassionati di rhum mi sembra scontato dirvelo ma una tappa vi tocca farvela!
  4. Risalendo Duval Street, fermatevi nella vecchia città, Old Town e se avete del tempo che vi avanza fate un giro al Gato Village che è lì vicino. Il Gato Village nella storia dell’Ottovento era famoso perchè Eduardo Gato, commerciante di sigari, fece costruire nei pressi della sua fabbrica un vero e proprio villaggio, con tanto di panetteria, lavanderia, sala biliardo, negozi vari e gelataio. Ad oggi quello che ne rimane è fabbrica stessa, ora museo, Gato Cigar Factory Museum, e il Gato Village Pocket Park, un spazio verde che ospita la ricostruzione della facciata di un cottage per la realizzazione di sigari dell’epoca e una scultura che sembrerebbe essere il sigaro più grande del mondo.
3

E ora veniamo alla cultura! Lo sapevate che Ernest Hemingway viveva a Key West? Potete infatti andare a vedere la pagamento a sua abitazione. Quando sarete nella vicinanze ma soprattutto all’interno delle mura della casa dove in giardino c’è addirittura il cimitero dei gatti, troverete tutti i discendenti dei suoi gatti polidattili. I gatti polidattili sono gatti che hanno più di dita per zampa, purtroppo la foto qui sopra non rende molto!

4

Davanti alla casa di Hemingway troverete il Key West Lighthouse, museo dedicato al faro e alla casa del guardiano. La costruzione di un faro sull’isola avvenne 1825, in seguito all’istallazione di una base della marina militare americana. Vi è la possibilità di gli 88 gradini e arrivare alla vetta del faro e godere di una vista panoramica di Key West.

5

Veniamo ora al posto dove andare a vedere, magari in bella compagnia, un tramonto mozzafiato! Mallory Square è infatti famoso proprio per i supoi tramonti che attirano sempre tantissime persone ad aspettarli con la macchina fotografica alla mano.
Essenso la zona di Mallory Square sempre piena di turisti troverete molte attrazioni li attorno e, sempre li vicino c’è anche l’Historic Memorial Sculpture Garden dove sono esposti anche i busti di personaggi famosi della storia di Key West, dal presidente Truman a Hemingway.

Mallory Square

6

Dopo aver ammirato il bellissimo tramonto su Mallory Square è l’ora di fare una passeggiata verso il porto storico. Si tratta di un vecchio pontile sul mare con  barche, pescherecci e ristoranti di cui la maggior parte sono turistici. Al di là della passeggiata, sono carini da vedere anche il Norberg Thompson Memorial, dedicato a un imprenditore e sindaco le cui attività hanno contribuito alla crescita del distretto portuale, e il Flager Station Overseas Railway Historeum, il punto d’arrivo della Overseas Railway, la linea ferroviaria che univa Key West alla terra ferma.

7

Fate una visita alla Little White House, la casa usata dal 33° presidente americano Harry Truman durante il periodo invernale, a volte veniva usata anche per meeting ufficiali, ora è un museo pubblico. Progettata alla fine dell’800, fu usata come sede di comando durante la 1° e la 2° Guerra mondiale, poi come luogo di residenza di Truman e dei successivi presidenti Usa.

8

Esplorare il Fort Zachary Taylor State Park, un parco statale con entrata a pagamento, aperto 365 giorni all’anno dalle 8 al tramonto. Potrai fare una foto tra i cannoni risalenti alla guerra civile e andare nella famosa spiaggia: la Fort Taylor Beach. La spiaggia dalle acque cristalline è considerata, da molti la migliore spiaggia di Key West. Io personalmente dissento, la sabbia è dura ed è sempre piena di turisti, personalmente non l’ho trovata così tanto affascinante, l’acqua era chiara si ma dovevi superare la barriera di alghe e lo schiamazzo delle persone che era piuttosto alto era anche fastidioso.

9

Lo so che sembra strano ma tra le cose da vedere c’è a Key West c’è anche il cimitero. Sorge ai piedi di Solares Hill, è visitato dai turisti per le curiose iscrizioni che si trovano su alcune lapidi: ad esempio quelle di B.P. Roberts, “Te l’avevo detto che ero malato“, di Alan Dale Willcox, “Se stai leggendo questa lapide hai disperatamente bisogno di un hobby“, e di Gloria Russell, “Sto solo riposando i miei occhi“ e per le le tombe dalle forme più strane. Insomma buon giretto lucubre!

10

All’ultimo posto non per bellezza ma solo per distanza ti consiglio di vedere il Dry Tortugas National Park. E’ fuori dal centro di Key West, a 70 miglia di distanza. E’un posto bello ma è una gita faticosa e se stai poco tempo non vale la opena perche ti va via una giornata solo li.
Il Dry Tortugas National Park è un’insieme di isolette con spiagge bianche, sabbia bellissima di corallo e pezzettini di conchiglie. Il mare azzurro è meraviglioso e potete fare anche norkeling. Nelle isolette non ci sono alloggi, si può solo campeggiare su prenotazione.

Se vuoi sapere come quali mezzi hai per arrivare a Key West, leggi pure l’articolo Come raggiungere Key West in Florida mentre se vuoi prenotare in anticipo le escursioni eccoti qui qualche consiglio:

Ciao sono Marika! Sono appassionata di viaggi, natura e animali, alla ricerca di qualcosa di nuovo in giro per il mondo. Se sei in cerca di qualcuno a cui fare domande, io sono in cerca di qualcuno a cui dare risposte per cui aspetto di leggerti! Amo poco le bio, si vede? preferisco scrivere di altro, magari di quanto bello è il cielo.

Scrivi un commento