Top
  >  Viaggi   >  Usa   >  Florida   >  Alla scoperta delle Isole Keys

MI piacciono le cose particolari, diverse, così quando ho visto per la prima volta un gatto polidattile (ossia che ha uno o più dita in più nelle zampe) mi sono detta che ne volevo uno assolutamente!

Cosa centra questo con la Florida, penserai nulla … e invece devi sapere che a Key West è pieno di questi gatti, li trovi nella casa di Hemingway! Immagina la mia felicità quando l’ho saputo, ero come una bambina con un cono gelato al cioccolato in mano 🙂

Key West è un’isola ricca sia di cose da fare che di vita mondana la sera e, cosa ancora più importante, è bellissima per la semplicità di tutto quello che offre.

Key West sono sicura l’avrai vista chissà quante volte nei film, è un’isola che dopo averla visitata mi sarebbe piaciuto stare qualche giorno in più perché mi dava proprio l’idea che lì si viva bene.

Hai presente quando arrivi in un posto e dopo averlo visitato vorresti passarci un pò di tempo e fare le cose che fanno le persone che ci abitano, tipo andare al bar e chiedere “il solito, grazie” oppure comprare il giornale e fermarti al parco a leggerlo.. si insomma.. quelle cose da “locale”, ecco li avrei voluto vivere così, “da locale”.

La tranquillità delle persone, il clima, il mare meraviglioso e le casette colore pastello rendono il clima dell’Isola veramente rilassante, lasci andare i pensieri.

Qualche informazione generale sulle Isole Keys

Le isole Keys sono un arcipelago di oltre 800 isole coralline situate a circa 15 miglia a sud della famosa Miami. Di queste isolette pensate che solo 45 sono collegate fra di loro dalla Route 1 che parte da Key West, attraversa tutta la East Coast per terminare indovinate dove? Al confine con il Canada!

Da tutte le foto vedrete mare meraviglioso con colori da far impazzire, quello che posso dirvi io è che spesso il mare non è poi così bello come sembra a meno che non fate qualche escursione in mare aperto allora potete raggiungere angoli di paradiso, anche perché molte parti di isole sono circondate da palme e mangrovie.

Quando le ho visitate io c’era vento e ho trovato anche quelle giornate “stupide” di piogerellina che rovinano più di un bel acquazzone!

Clima e temperature

Il clima della Keys è un clima tropicale con temperature elevate tutto l’anno. Il mio consiglio è di vestirti leggero e portare cin te una maglia nel caso facesse freschetto se per caso piovesse.

Ovviamente se le visitate durante il periodo delle piogge vi consiglio di aggiungere in valigia anche un keeway e un ombrello.

In generale le isole Keys le potete visitarle tutto l’anno, ricordatevi che le stagioni principali sono due: una secca, da novembre ad aprile, e una umida-piovosa, da maggio ad ottobre, periodo ovviamente anche meno costoso per recarsi a Key West.

Queste sono le temperature medie:

Gennaio:
min. 18°/ max 23°

Febbraio:
min. 19°/ max 24°

Marzo:
min. 20°/ max 25°

Aprile:
min. 22°/ max 27°

Maggio:
min. 24°/ max 29°

Giugno:
min. 26°/ max 31°

Luglio:
min. 26°/ max 32°

Agosto:
min. 26°/ max 32°

Settembre:
min. 25°/ max 31°

Ottobre:
min. 24°/ max 29°

Novembre:
min. 22°/ max 26°

Dicembre:
min. 14°/ max 24°

Le Isole Keys

Lungo il tragitto per raggiungere la più famosa delle Isole Keys, ossia Key West, troverete numerose isolette, possiamo dividerle così:

1

Le Upper Keys sono composte da:

 

  • Key Largo
  • Islamorada
2

Le Middle Keys sono composte da:

 

  • Marathon
  • Seven Mile Bridge
3

Le Lower Keys sono composte da:

 

  • Bahia Honda State Park
  • Big Pine Key e le altre isole minori
  • Key West

Key Largo

Nel viaggio attraverso la Route 1 per raggiungere Key West la prima isola che troverete è Key Largo.

Key Largo offre ben poco di speciale come città, offre tantissimo solo a livello naturalistico. Questa isola così piccola offre infatti una sorpresa per tutti gli amanti delle immersioni  che vogliono godersi la barriera corallina della Florida. Basta andare al John Pennekamp Coral Reef State Park e li i sogni si realizzano. Potete fare anche tour di snorkelling, immersioni guidate o escursioni su barche con il fondo di vetro se le immersioni non fanno per voi.

 

 

Islamorada

Dopo Key Largo troviamo Islamorada, isoletta famosa per la pesca sportiva, per le gallerie d’arte e per una varietà di negozietti di artigianato dove potete fare shopping, merita fare un giro veloce al Rain Barrel Village.

L’isola vi dirò non  è nulla di speciale, ma se avete qualche oretta fate un salto alla spiaggia chiamata Anne’s Beach, oppure un’escursione al Long Key State Park, con i suoi canali e lagune sono sicura vi renderà felici della vostra sosta.

Marathon

Marathon si trova a circa metà dell’arcipelago delle Keys. E’ un’isola adatta per famiglie con bambini in quanto c’è un centro di ricerca di tartarughe e delfini con cui si può fare il bagno. E’ famosa anche per il nuovo ponte che sostituisce il vecchio Seven Miles Bridge, ora usato per fare jogging. Il ponte lo affiancherete quando guidate sulla Route 1.

Superato il ponte ci si ritrova alle Lower Keys dove troverete Bahia Honda State Park con la sua meravigliosa spiaggia, considerata tra le prime dieci negli USA, in questo articolo ne potete leggere qualcosa in più. Per raggiungere la spiaggia dovete entrare nel parco, l’entrata ha un costo all’ingresso.

 

Bahia Honda State Park, Big Pine Key

La zona più a sud delle Keys ha come centro cittadino quello di Big Pine Key. Quando ci passate è carino per fermare a bere qualcosa al “No Name”, un pub storico della zona e per vedere il National Key Deer Refuge un parco che ospita il cervo dalla coda bianca, un animale in via d’estinzione.

La perla di questa zona è sicuramente il parco di Bahia Honda con la sua bellissima spiaggia. Qui trovate piùinformazioni. 

 

 

Key West

Ultima ma non per questo meno bella troviamo Key West, l’isola più colorata e vivace di tutte le Keys.

Key West è una meta che porta turisti di ogni genere, proprio per la sua molteplicità di cose da fare sia di giorno che durante la notte.

Il centro è sempre ricco di gente, soprattutto a Duval Street, dove si respira quell’atmosfera che caratterizza tutta l’isola.

 

Mallory Square

 

Alla sera poco prima del calare del sole andata a Mallory Square (foto sopra), perché è qui che vedrete uno dei migliori tramonti della vostra vita! é sempre ricca di gente per cui prendetevi per tempo!

Se volete approfondire la conoscenza di Key West leggi “10 Cose Da Fare A Key West”

 

Che dire le Isole Keys sono veramante meravigliose, mi piace pensare che Ernest Hemingway che abitava a Key West avesse ragione quando diceva “Il mondo è un bel posto e per esso vale la pena di lottare.”

A me piace motlo la natura e quindi ho apprezzato le Keys, devo dire però che se sei una persona a cui più di tanto la natura non interessa e preferisce la città, credo che le Isole Keys non facciano al caso tuo, penso ti potresti annoiare.

Se stai cercando dei tour da fare alle Isole Keys eccoti qui dove puoi programmarle in anticipo così da evitare la coda:

Ciao sono Marika! Sono appassionata di viaggi, natura e animali, alla ricerca di qualcosa di nuovo in giro per il mondo. Se sei in cerca di qualcuno a cui fare domande, io sono in cerca di qualcuno a cui dare risposte per cui aspetto di leggerti! Amo poco le bio, si vede? preferisco scrivere di altro, magari di quanto bello è il cielo.

Scrivi un commento