Top
  >  Viaggi   >  Italia: città da visitare   >  Alla scoperta di Cividale del Friuli
cividale del friuli

Cividale del Friuli è una piccola cittadina che sorge ai piedi dei colli del Friuli Venezia Giulia, quieta e tutta da scoprire per la così tanta storia intrinseca in ogni angolo della città. Una storia che la fa percepire salda, fiera e saggia. Ogni volta che vado lì trovo sempre qualcosa di nuovo che non avevo notato prima. Eppure è strano, sono un’osservatrice attenta, ciò nonostante, qualcosa attrae sempre la mia attenzione.

Inziamo con un pò di storia che non guasta mai. Cividale ha influenze che partono dall’Impero Romano, quando venne chiamata Forum Julii da Giulio Cesare, fino all’epoca longobarda per passare poi sotto il Patriarcato di Aquileia. E poi? Mica è finita! E’ passata dalla dominazione di Venezia all’annessione al Regno d’Italia per finire poi al passaggio di entrambe le guerre mondiali. Tutta questa storia ha lasciato testimonianze, segni …leggende addirittura, come quella del Ponte del Diavolo.

Di monumenti storici in Cividale, credimi, è piena in tutta la città, due dei quali – il Tempietto longobardo e il Monastero di Santa Maria in Valle – nel 2012 sono stati dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. 

A me piace definirla una città a portata d’uomo, perchè pur essendo piccola hai tutto quello che ti serve: storia, cultura, mezzi di trasporto, vita mondana, buon cibo… Eh si, Cividale è ricchissima anche di eventi che portano sempre molto turisti a visitarla, sopratutto tedeschi e austriaci. 

Il periodo migliore per visitare Cividale?

Beh ti direi tutto l’anno. In ogni periodo c’è qualcosa di diverso da vedere o qualche manifestazione o mostra disponibile. L’inverno è piuttosto freddo, per via della sua collocazione geografica, mentre in estate il tempo solitamente è bello con escursione la sera dove spesso una maglietta a maniche lunghe potrebbe essere una buona compagna. Ogni periodo dell’anno è ricoperta con un fascino diverso.

Quando mi chiedono:” Cosa c’è da vedere a Cividale?” confesso che non so mai da dove iniziare. Dal Tempietto Longobardo (una meravigliosa testimonianza dell’architettura longobarda), all’ Ipogeo Celtico (la cui origine è ancora incerta), dal Duomo di Santa Maria Assunta (dove si possono ammirare la Pala d’argento del Patriarca Pellegrino, un importante capolavoro di oreficeria medioevale, e il grande crocifisso ligneo in stile romanico). O ancora dal Ponte del Diavolo che ammalia con la sua vista suggestiva dove ogni turista e non, cede alla tentazione di immortalare il panorama in una foto.  

In ogni angolo puoi trovare qualche cosa da visitare anche nei bar dove la storia è parte del loro essere. Se vuoi sapere nel dettaglio cosa vedere a Cividale ti consiglio di leggere le “10 cose da vedere assolutamente a Cividale”. 

Cividale però non è solo storia e cultura è anche buon cibo, ci sono molti agriturismi dove si mangia egregiamente e per i palati più fini c’è anche il ristornate del noto Joe Bastianich immerso nel verde dei suoi vigneti.  Cultura, cibo e poi? E poi c’è anche una parte esoterica importante che ha segnato molto la cultura della cittadina.

Il mio consiglio per visitare Cividale è di andarci durante il periodo primaverile, dove il cielo è azzurro e le giornate si allungano; prendete un B&B nel centro storico e visitate i monumenti e tutte le attrazioni nel centro storico e anche nelle vicinanze. 

Se invece preferite visitare la città durante un periodo dove ci sono delle manifestazioni, il mio consiglio è di andarci quando c’è la festa Medioevale. La città si colora e si riempie in ogni suo angolo di giochi, odori di cibi prelibati e tanto divertimento. 

Per visitare Cividale ti servono pochi giorni, di fatto se non ti interessano particolarmente i musei un giorno ti è sufficiente per vedere la città. Se invece sei appassionato di cultura e musei puoi starci tranquillamente 3 giorni e riesci a vederla a fondo.

Ci sono anche molte zone dove andare a fare camminate ed escursioni, ma questo prometto che te lo approfondisco prossimamente!

Ciao sono Marika! Sono appassionata di viaggi, natura e animali, alla ricerca di qualcosa di nuovo in giro per il mondo. Se sei in cerca di qualcuno a cui fare domande, io sono in cerca di qualcuno a cui dare risposte per cui aspetto di leggerti! Amo poco le bio, si vede? preferisco scrivere di altro, magari di quanto bello è il cielo.

Scrivi un commento