Top
  >  Viaggi   >  Italia   >  Friuli Venezia Giulia   >  Mittelfest a Cividale: quest’anno il tema è la Leadership

Arriva il mese di Luglio che porta con se anche il MITTELFEST in quel di Cividale. Festival di musica, danza e teatro dedicato all’area balcanica e del centro Europa (l’area di appartenenza della Mitteleuropa). La posizione geografica del Forum Julii la rende la sede ideale per questo incontro di culture diverse e preziose. 

Scopriamo un pò del ferstival grazie a Nadia Cjian che fin dall’inizio è sempre stata partecipe nella realizzazione del festival fino a quest’anno dove è diventata il segretario generale.

Iniziamo con un pò di storia, il Mittelfest è nato nel 1991, ed è stato uno dei primi festival in Friuli. Iniziato nel periodo in cui il turismo locale era agli inizi (o poco prima). Non c’era internet, non l’ufficio del turismo, non i piatti unici per turisti al ristorante (qui vorrei aprire una piccola parentesi dicendovi che a Cividale si mangia da Dio i piatti tipici friulani!) E’ dal 1991 che ha iniziato a deliziarci, stupirci e informarci sulle culture artistiche a noi vicine con i suoi particolari spettacoli.

Quegli spettacoli che popolano le strade di Cividale di “insoliti personaggi” tra artisti e turisti. Si, perché anche il turista del Mittelfest ha un che di originale che lo fa distinguere dalla massa.

Una delle peculiarità del Mittelfest è offrire spettacoli dal vivo. Nelle due settimane di permanenza del festival, Cividale diventa una vera e propria “Città Palcoscenico”. Chiese, come quella di San Francesco o Santa Maria dei Battuti, e piazze ospitano spettacoli prendono le sembianze di una sala teatrale.

Il Mittelfest è una di quelle situazioni dove il semplice sedersi su una panchina o su qualche gradino della città  (si ok, per qualcuno potrebbe esser poco decoroso) e osservare ciò e chi si muove intorno a noi è decisamente affascinante!

La convivenza delle culture della Mitteleuropa durante i dieci giorni del festival (che quest’anno si terrà dal 12  al 21 luglio) porta al muoversi e fondersi anche di colori, abbigliamenti, abitudini che abitualmente non incontriamo. E’ cosi bello e coinvolgente!

E’ un evento che porta con se la storia. Inconsapevolmente, anno dopo anno, ha assorbito i cambiamenti, le evoluzioni (o involuzioni) delle varie terre e culture che transitano attraverso di lui. Ha vissuto i cambiamenti dell’Europa negli anni. Dal muro di Berlino alla guerra dell’ex Jugoslavia.

Il lavoro che c’è dietro alle quinte per la sua preparazione è da certosini.

A volte, semplicemente facendo una passeggiata in una serata di metà luglio per godere della tipica arietta fresca cividalese, ci troviamo rapiti da note di musiche lontane e affascinati …tutto questo grazie al prezioso lavoro di chi è dietro alle quinte durante tutto l’anno.

Il Mittelfest ha ogni anno un tema. Quello di quest’anno e la Leadership. Spettacoli e conferenze incentrati sull’argomento dai concerti di piano, violino (Diamanda La Berge Dramm in prima assoluta il 13 luglio), ai balletti…

Uno spettacolo da non perdersi quest’anno? Sceglietelo voi andando direttamente a vedere il programma, oppure facendo una passeggiata per respirare l’aria del Mittelfest lasciandovi ispirare. Buon divertimento!

Ps. La biglietteria, per chi fosse interessato, si trova all’inizio del famoso Ponte del Diavolo, accanto alla chiesa di Santa Maria dei Battuti. Oppure sul sito del Mittelfest, dove trovate anche il programma e le info legate all’edizione 2019 del Festival. Se fossi interessato a scoprire qualcosa di più su Cividale, puoi leggere qui! 

Ciao sono Marika! Sono appassionata di viaggi, natura e animali, alla ricerca di qualcosa di nuovo in giro per il mondo. Se sei in cerca di qualcuno a cui fare domande, io sono in cerca di qualcuno a cui dare risposte per cui aspetto di leggerti! Amo poco le bio, si vede? preferisco scrivere di altro, magari di quanto bello è il cielo.

Scrivi un commento