Top
  >  Lifestyle   >  Unboxing nuovo MacBook Air color oro

E’ arrivato, è arrivato! Finalmente è arrivato il mio nuovo MacBook Air! Lo aspettavo con molta frenesia ed eccolo qui. Ho preso il nuovo MacBook Air da 13 pollici, il mio caro vecchio Mac è ora che andasse in pensione, amico di molti momenti.

Ero indecisa sul modello poi, alla fin fine ho scelto questo perche:

  1. Il MacBook Air è leggerissimo! Viaggiando spesso sia per piacere che per lavoro mi serviva un Mac che fosse leggero da portare nella mia borsa che già di suo pesa tantissimo.
  2. Ovviamente fosse portatile facilmente ovunque.
  3. Per la durata della batteria. Ovviamente ogni volta che ho bisogno del mio Mac, io infallibilmente sono con la batteria agli sgoccioli. Sarà causa del paradosso della legge di Murphy?

Questa volta a differenza di altre mi sono sbizzarrita! Ho deciso ed ho cambiato colore, così ho preso il MacBook Air color oro. Mi sentivo molto speciale, ho rifatto il sito e ho pensato che per tutti i nuovi inizi ci volesse anche un nuovo Mac con un nuovo colore!

Sono sempre stata abituato al colore grigio per i miei Mac e questo cambio è abbastanza inusuale per i miei standard. Il colore mi soddisfa appieno, è un bel colore oro che però sembra quasi un rosa antico con il riflesso della luce.

Ad un primo utilizzo devo dire che ci sono dei miglioramenti abbastanza evidenti, vediamoli subito insieme :

  1. lo schermo. Pur essendo leggermente più piccolo rispetto al vecchio MacBook Air la risoluzione è maggiore e ovviamente si vede molto meglio.
  2. la tastiera è di ultima generazione, molto meglio di quella precedente che era super rumorosa.
  3. Il track pad è più grande e quindi anche più comodo
  4. la qualità delle casse è notevolmente migliorata. Era ora!

Per ora come lati positivi vi direi questi, altri man mano che li scopro aggiorno il post, promesso.

Come sempre arrivano però anche i lati negativi. Li preferivate sapere prima? Ehhh si mi spiace ci sono anche quelli!

  1. il caricabatterie non è più a stacco automatico quando per caso urtate il filo. Questa per me è abbastanza una tragedia! Mi ero abituata a questa comodità, ora dovrò prestare molta più attenzione perché il plug del caricatore è ben  saldo per cui se urto il filo mi cade anche il Mac.
  2. Il caricatore non ha più la luce che ti avvisa quando la carica risulta completa
  3. Il caricatore ha solo in dotazione il filo corto! Io che usavo solo quello lungo ho avuto una brutta sorpresa! Avete risparmiato qualche soldino mia cara Apple! Barboni!
  4. Hanno cambiato l’attacco USB per cui se ora devi attaccare una chiavetta devi per forza comprarti un adattatore
  5. la mela luminosa dietro è scomparsa. Lo so lo so non era di nessun utilizzo, era semplicemente di design, però io ci ero affezionata, mi ricordava molto i vecchi tempi, forse qui è la mia nostalgia che parla.

Per ora ho finito anche con i lati negativi e vi lascio all’unboxing di Ale. Per fortuna che c’è lui a vedere di queste cose che a me annoiano terribilmente!

Ciao sono Marika! Sono appassionata di viaggi, natura e animali, alla ricerca di qualcosa di nuovo in giro per il mondo. Se sei in cerca di qualcuno a cui fare domande, io sono in cerca di qualcuno a cui dare risposte per cui aspetto di leggerti! Amo poco le bio, si vede? preferisco scrivere di altro, magari di quanto bello è il cielo.

Commenti

  • Marianna

    4 Luglio 2019

    Ho ma che oggettino sfizioso 😍😍 tra le altre mi sembra anche che abbia un buon feedback. Ci farò un pensierino

    reply...

Scrivi un commento